Vai alla pagina Facebook

pagina facebook

Scrivici una mail

PostHeaderIcon Convenzioni

Convenzionato A.U.S.L.

Norme e leggi

I pazienti affetti da ipoacusia (perdita parziale dell’udito) di livello medio-grave o grave hanno diritto alla prescrizione gratuita della protesi acustica ai sensi del D.P.R. del 28/12/92 pubblicato sul supplemento ordinario n° 9 della gazzetta ufficiale della Repubblica Italiana del 14/01/93, quando la media della perdita uditiva valutata con l’esame audiometrico per le frequenze di 500, 1000, 2000 Hertz è uguale o superiore a 65 decibel.

Tale valore scende a 50 Decibel per i minori di 18 anni.

Le protesi acustiche possono essere sostituite ad onere regionale ogni 5 anni.

Se compare un  aggravamento della situazione uditiva (documentato), tale limite temporale scende a 2 anni.

Sono escluse dalla tutela legislativa le cofosi, cioè le perdite totali dell’udito, che non possono più essere riabilitate con protesi acustiche tradizionali.